PATTI DIGITALI

Per un’educazione di comunità
all’uso della tecnologia

La sfida per un uso più sano del digitale si vince soltanto insieme.

L’educazione digitale è efficace se viene offerta in modo coordinato da parte di una comunità (genitori, scuole, pediatri, istituzioni, oratori, scout, società sportive, ecc.) in cui ci si supporta a vicenda.
Ad esempio, mettendosi d’accordo collettivamente sull’età di consegna degli smartphone ai preadolescenti, o sul loro accesso ai social.
Si diminuisce così la pressione sociale all’anticipazione e si apre uno spazio per un dialogo tra famiglie.
La rete dei Patti Digitali di comunità promuove alleanze educative di questo tipo tra famiglie, educatori ed enti a livello locale su tutto il territorio nazionale.

A chi ci rivolgiamo?

 

Tutti possono sottoscrivere i principi dei Patti Digitali ed eventualmente diventare soggetti promotori di un patto all’interno del loro territorio, per coinvolgere il maggior numero possibile di realtà educative e rendere condiviso un impegno comunitario per l’uso corretto della tecnologia.

Famiglie, scuole, Pubbliche Amministrazioni e realtà locali

I punti principali di un patto

1

DECIDERE INSIEME IL MOMENTO

in cui i bambini / preadolescenti possono fare esperienza dei diversi tipi di schermi, quali contenuti sono adatti e quali strumenti consegnare (uno smartphone personale connesso in rete preferibilmente non prima della seconda media).

2

PARTECIPARE CON I FIGLI A MOMENTI DI EDUCAZIONE DIGITALE

organizzando incontri di approfondimento e di scambio di esperienze sull’educazione digitale, che mirino all’uso degli strumenti digitali non solo per guardare contenuti, ma per crearli insieme ai nostri figli, imparando e anche divertendosi.

3

REGOLARE l’UTILIZZO DELLO SMARTPHONE

sottoscrivendo un accordo con i nostri figli che insieme a loro ci impegneremo a rispettare. In particolare:

  1. smartphone trasparente ai genitori (es. fino a 14 anni);
  2. luoghi e orari definiti per tutti (es. no a tavola, no a letto);
  3. app, social e giochi nel rispetto di leggi e indicazioni sulle età adatte.

I principi dell’educazione digitale di comunità

  1. Sì alla tecnologia, nei tempi giusti
  2. Preparare l’autonomia digitale
  3. Regole chiare e dialogo
  4. Adulti informati e responsabili
  5. Serve una comunità!

Sottoscrivi i principi

Con l’invio di questi dati sottoscrivi i principi dei PATTI DI COMUNITÀ e chiedi di rimanere aggiornato sulle future iniziative.
Inoltre, puoi firmare un patto locale specifico.

Sottoscrivi i principi e iscriviti alla newsletter!

* indicates required

Inviando il presente modulo si dichiara di aver letto e accettato l’informativa privacy policy.